Trasporto barche o trasporto eccezionale? Qual è la differenza? - Fritrak

Trasporto barche o trasporto eccezionale? Qual è la differenza?

10 gennaio 2017


Trasporto barche o trasporto eccezionale? Qual è la differenza?

Trasporto barche o trasporto eccezionale? Qual è la differenza?

Innanzitutto non tutte le barche hanno bisogno del trasporto eccezionale, dipende dalla dimensione.

Come abbiamo già specificato nella guida “7 nozioni per il tuo trasporto eccezionale”, per trasporto eccezionale si intende l’articolo che supera i 16.50 metri di lunghezza, i 2.55 metri di larghezza e i 4 metri di altezza.

Se così non è, si tratta di un normale trasporto. In entrambi casi bisogna comunicare gli stessi dati ai trasportatori.

Quali?

1. Barca
A vela o a motore? I due tipi di barca hanno forme diverse, il trasportatore prenderà le precauzioni necessarie in entrambi i casi.

2. Modello della barca
Il trasportatore avrà così chiaro di che barca si tratta, come e se può trasportarla. Un consiglio: una foto o un disegno della barca sono perfetti per il trasportatore!

3. Dimensioni
Lunghezza, larghezza, altezza e peso. Dati indispensabili per il trasporto. Attenzione: bisogna comunicare sempre le misure precise. Il preventivo di trasporto e soprattutto la fattibilità potrebbero variare anche soltanto per 50 centimetri di differenza.

4. Tipo di chiglia
A dislocamento, planante, pinna, ecc. Questa informazione fa capire al trasportatore come deve posizionare la barca sul proprio veicolo e gli eventuali accessori necessari al trasporto (ad esempio l’invaso).

5. E’ dotata di invaso?
Cos’è l’invaso? L’invaso è un attrezzo sul quale la barca viene poggiata per renderla stabile e soprattutto ferma durante il trasporto. Bisogna sempre comunicare al traportatore se ne è dotata o meno, altrimenti bisognerà trovare altre soluzioni.

5. Necessita di gru?
Come caricare e scaricare la barca sul veicolo? Non tutti i veicoli per il trasporto di barche sono dotati di gru, bisogna quindi comunicare se la barca necessita di gru per il carico e per lo scarico o per uno di essi. Il trasportatore utilizzerà così il veicolo adatto al trasporto.

Cos’altro c’è da sapere?

Tempistica di trasporto:
La tempistica di trasporto può variare. Come abbiamo già accenntato, nel caso in cui si tratti di un trasporto eccezionale, il trasportatore deve essere munito di autorizzazioni alla circolazione.
In media, quindi, bisognerà attendere 15/20 giorni (per ottenere le relative autorizzazioni) prima che il trasporto venga effettuato, a meno che il trasportatore non sia già in possesso delle autorizzazioni necessarie.
Se invece non si tratta di un trasporto eccezionale, la tempistica varia in base all’organizzazione del trasportatore.

Copertura assicurativa:
Il trasportatore risponde di danneggiamenti della merce durante il trasporto e durante le operazioni di carico e scarico. Ma attenzione!
La copertura dei danni varia in base al contratto di polizza assicurativa che il trasportatore avrà stipulato per i propri carichi.
Esistono più livelli di copertura assicurativa per il trasportatore ed è lui che sceglie quali coperture attivare e quali no. Ad esempio potrà aver attivato la polizza di RC Vettoriale.
Secondo la legge, la RC Vettoriale risponde ai danni per 1 euro/kg (per i trasporti nazionali) e circa 10 euro/kg (per i trasporti internazionali) di merce danneggiata o non consegnata.
Quindi: se devi trasportare una barca che pesa 10 tonnellate, la RC Vettoriale risarcirà i danni per 10’000 € (solo in base al peso e non al valore commerciale), soltanto in caso di perdita o danni alla barca.
Per non incorrere in brutte sorprese sarà opportuno accertarsi prima delle garanzie che il trasportatore potrà offrire.

Prezzo:
Il prezzo rappresenta l’insieme di tanti fattori tra cui la professionalità, la serietà e puntualità e non da ultime le coperture assicurative messe a disposizione del cliente.
Un trasportatore non a norma, potrà fare un prezzo minore rispetto ad un trasportatore in regola. Quindi fai attenzione all’azienda a cui affidi il trasporto!
Il consiglio è di scegliere in base all’affidabilità del trasportatore più che al prezzo.




Richiedi qui il tuo preventivo di trasporto!

Condividi


    FriTrak prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo.
Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito