Notevoli risparmi per gli autotrasportatori con il rimborso delle accise sul gasolio: chi può richiederlo e le novità del 2020.

13 marzo 2020


Qualsiasi attività imprenditoriale che utilizza automezzi per l’autotrasporto, sia in conto proprio che in conto terzi, può decidere di abbattere i costi aziendali richiedendo il rimborso delle accise sul gasolio consumato (c.d. Carbon tax) presso l’Agenzia delle Dogane territorialmente competente. Tale beneficio ammonta a più di 21 centesimi di Euro per ogni litro di gasolio utilizzato e può essere richiesto trimestralmente e retroattivamente per gli ultimi due anni trascorsi.
Aziende, quindi, impegnate in attività di Edilizia, Rivendita, Lavori stradali, Spurghi, Raccolta rifiuti, Estrazioni da cave, etc. – oltre al classico trasportatore di merci conto terzi – possono seriamente risparmiare sul costo del gasolio, sia se il rifornimento è effettuato presso stazioni di servizio sia se sono in possesso di un distributore privato. Si parla di un risparmio annuo medio di 6.000 Euro per ogni automezzo, variabile a seconda dell’attività svolta e dal tipo di mezzi utilizzati.
Ad oggi i presupposti per poter beneficiare della Carbon Tax, sono:
• Svolgere attività di autotrasporto con licenza c/proprio o c/terzi.
• Utilizzare autocarri da almeno 7,5 tonnellate (voce F2 del libretto di circolazione) e di categoria ambientale Euro 3 o superiore.
Molto probabilmente, da Ottobre 2020 questa possibilità sarà limitata agli automezzi delle sole categorie ambientali Euro 4, 5 e 6 con l’esclusione dal 2021 anche dell’Euro 4. Ricordiamo però che sarà sempre possibile richiedere il beneficio retroattivamente degli ultimi due anni, cosicché chi possiede solo automezzi Euro 3 può ancora pensare ad un notevole risparmio.
Lo Studio Rossetti, sito in Lecce, si occupa dal 2011 di gestire le pratiche di rimborso per numerose aziende pugliesi e lucane; attraverso i suoi consulenti offre uno studio gratuito di fattibilità, assistenza personalizzata, richiesta di rimborsi trimestrali e un contatto diretto e di persona con l’Ufficio delle Dogane.

Cosimo Rossetti
347.4413616
info@rossetticonsulting.it
www.rossetticonsulting.it

Condividi


Articoli correlati